Minä puhun vain suomea :D (Parlo solo finlandese).

Ebbene si, come potete intuire dal titolo la fatidica data è arrivata. Da ieri solo finlandese (o almeno ci si prova).
Siccome è da una settimana che non aggiorno e non mi sono segnata niente, penso che farò un post generale diviso per categorie.

  • Lingua.

Il problema più grande è che con il fatto di parlare finlandese le conversazioni perdono decisamente spessore, quindi se voglio dire qualcosa o raccontare devo farlo in inglese ed eccoci punto a capo :’)
Inoltre è fottutamente difficile parlare finlandese quando dopo tre mesi hai ingranato alla grande con l’inglese e le persone che frequenti lo parlano benissimo :/
Ma sicuramente ci stiamo tutti impegnando a parlarlo.
La cosa più divertente è Larissa che si dimentica e infila parole inglesi ovunque, Nea-Veera che si rifiuta categoricamente di parlare inglese (a meno che non capisco, ovvio ahah) e se mi rivolgo a lei in inglese mi dice “What language was that?” o “Puhu suomea, saatana!” (“Parla finlandese, *parolaccia* !) .
Ma le soddisfazioni arrivano, quando ti guardano stupiti, quando ridono a un tuo “discorso” che hai fatto in finlandese, quando fai la tua prima conversazione telefonica in finlandese e ti capiscono.
Sono orgogliosa di me perché nessuno degli altri exchange è al mio livello.
Sarà che sono portata per le lingue, ma sicuramente buona parte di quello che sto ottenendo è dovuto alla mia determinazione nell’imparare questa lingua, una delle più difficili al mondo.
E’ stato difficile, essere attenta alle conversazioni anche quando non capivo nemmeno una parola, solo per indovinare ciò che stavano dicendo.
Concentrarsi sui sottotitoli quando guardavo la televisione, per imparare nuove parole.
Chiedere il significato di ogni parola mi passasse per la testa, dare il massimo al corso di finlandese, prendere libri per bambini.
Ma alla fine tutte queste cose hanno portato buoni risultati! 😀

  •  Scuola.

Tutto procede e abbastanza bene. Comincio a essere seriamente preoccupata per russo! Riesco a leggere quasi tutte le parole nel nuovo alfabeto, ma la professoressa sembra essersi dimenticata che noi non parliamo finlandese ed è veramente un’ idiota; sta andando velocissimo e non fa nulla per farci capire meglio.
Per il resto le lezioni di filosofia sono quasi interessanti e il professore parla inglese per TUTTA la lezione D:
Dovrebbero farlo santo.
Ho novità sul fronte “ballo della scuola”.
Non so se ridere o piangere, ma la professoressa di educazione fisica CI HA TROVATO (ha fatto tutto lei, perkele!) i partner per il ballo. A me e Laura intendo.
Ovviamente essendo state avvisate in ritardo i migliori erano già presi ed è finita che io devo andarci con uno del terzo anno, che ha accettato di venire con me ma poi non mi ha nemmeno parlato, perché è troppo timido per farlo.
E poi sembra un tipo strano, ma vabè, la prendo sul ridere.
Alla fine mi interessa solo fare questa esperienza e avere un vestito figo, ovviamente. (*^*)
Ne parlavamo con Nea-Veera e abbiamo convenuto che un vestito blu scuro un po’ brillantinato sarebbe figo, Katja avrà lo stesso colore ma lei dice che “I will look better” 😛 ahah.
Comunque io amo la scuola qui. Non avrei mai pensato di dirlo ma per la prima volta nella mia vita ( se non forse quando andavo alle elementari?) mi alzo dal letto e sono tranquilla.
Mi preparo, faccio colazione con calma, chiacchiero con Nea-Veera e sono pronta ad affrontare una nuova giornata.
Mi rallegro perché so che vedrò Larissa, Laura,  Merja, Aino-Katri e tutti i miei amici.
Niente stress, niente verifiche, niente interrogazioni. E sono gli studenti più preparati al mondo in quasi tutte le discipline. Come fanno? Non lo so, spero di capirlo entro maggio.
Forse sarebbe il caso che qualcuno cominci a farsi due domande sulla scuola italiana? Questo sicuramente.
Ah poi venerdì le lezioni si sono interrotte dopo pranzo perché i rappresentanti di istituto avevano organizzato un gioco a cui io ho preso parte. Consisteva nell’indovinare le “identità” delle persone.
In pratica chi partecipava stava seduto sul palco con un numero al collo, di fianco c’era uno schermo con tutte le identità, una persona della scuola saliva sul palco e aveva tre tentativi per indovinare a chi appartenevano.
Si poteva anche scegliere l’aiuto dai professori, che ti dicevano il loro parere ahah.
Dopo il gioco (che è durato un’ora in meno del previsto) nessuno aveva i quaderni e quindi a filosofia abbiamo fatto una sorta di quiz su internet che riguardava la cultura generale.

 

  • Amicizie e tempo libero.

A questo proposito vorrei raccontare il weekend a casa di Merja, ci siamo divertite molto.

Sua madre è simpatica (tra l’altro è la sorella di Unto, il mio host-dad) e oltre ad averci preparato delle buonissime tortillas per cena la mattina seguente ci ha insegnato a fare dei pulla con una forma particolare. Molti sono venuti uno schifo esteticamente ma erano buonissimi in ogni caso 😛
Per il resto abbiamo giocato a monopoli, guardato Harry Potter e chiacchierato tanto.
Mi sono davvero sentita tra amiche! 😀
Le novità sul fronte musical sono che…. Ho la parte di Helga! Si, dovrò fare un monologo in finlandese! D:
Sono abbastanza preoccupata di non ricordarmelo a memoria, però l’ho appena provato con Nea-Veera e Santeri e mi hanno detto che è andato bene! La soddisfazione più grande è stata la parte in cui Nea-Veera mi ha detto “perfect!” anche se era la prima volta che lo leggevo, senza che lei me lo facesse sentire. (Oh yeah!).
Tutto procede per il meglio, a danza stiamo preparando lo spettacolo natalizio e probabilmente con la scuola faremo un concerto natalizio, in cui suonerò il piano e forse canterò.
Ma bando alle ciance, vi posto qualche foto.

pulla

Ieri invece io, Carita, Justiina, Kata (host-mum di Matteo) e una tizia (?) siamo andate a camminare nella foresta e poi ci siamo fermate a mangiare in una sorta di casetta fatta di legno in cui ci si poteva fare un focolare.
Per l’occasione oltre alle solite salsicce abbiamo portato le piadine spedite dai miei genitori e tutti hanno apprezzato! 😛

fuoco

Beh direi che per questa settimana va bene così, alla prossima! 😀

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...